Raccontando il Made in Italy si fa marketing online

Download questa pagina in formato PDF

Due giorni fa il sito NinjaMarketing ha pubblicato l’ultimo articolo della serie Italia Caput Mundi: una campagna di comunicazione per reccontare il Made in Italy e parlare delle tante eccellenze, fra piccole e medie imprese, che ci rappresentano sui mercati internazionali.

Content marketing e storytelling di NinjaAcademy con Italia Caput Mundi

Ho raccolto tutte le “puntate” della serie ordinandole in un elenco di link di facile fruizione per tutti coloro che si interessano al mondo delle PMI e dell’industria italiana. L’ho fatto innanzitutto perchè mi sono piaciuti moltissimo gli articoli di Rosanna Perrone, e poi perché ritengo il progetto Mad in Italy, al di là del suo intrinseco valore di utilità, un ottimo esempio di:

  • Marketing Relazionale. Un gruppo di aziende e realtà economiche compartecipa al progetto di dare visibilità alla creatività produttiva italiana e favorire la creazione di iniziative imprenditoriali. La via prescelta è quella della messa in relazione di competenze, esperienze e contatti;
  • Marketing non Convenzionale. L’uso prevalente del web e dei social media;
  • Marketing dei Contenuti. Per dare visibilità al progetto e moltiplicare i soggetti coinvolti si è scelto di puntare sulla creazione di contenuti di qualità e di un contenitore di informazioni utili e interessanti per chiunque abbia a cuore il tessuto industriale italiano: Italia Caput Mundi;
  • Marketing Virale. Attraverso l’uso del web e delle reti sociali i contenuti vengono fatti circolare e condivisi con un ampio numero di persone.

Nel momento in cui scrivo la pagina facebook di Mad in Italy ha più di 30mila iscritti.

Se le PMI e i professionisti che lavorano nell’articolata galassia delle aziende italiane sono il target di riferimento cosa c’è di meglio se non parlare delle PMI per le PMI? Storytelling lo definiscono gli inventori del marketing d’oltreoceano. E considerata la qualità del lavoro e il successo virale fin qui ottenuto, possiamo giudicarla una riuscita operazione di marketing online.

Content marketing e storytelling sul made in italy di Ninja Marketing e Mad in Italy

www.ninjamarketing.it


NinjaAcademy è uno dei partner del progetto, da qui la serie di articoli Italia Caput Mundi che costituisce la campagna di comunicazione, in veste discorsiva, a supporto del Progetto.

Davvero notevole la mappatura geografica delle realtà industriali italiane che esportano il Made in Italy nel mondo. Non a caso la ricerca è patrocinata dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Sono lieto di offrire il mio contributo conversazionale al progetto attraverso SlowBlog.

Che si tratti anche in questo caso di marketing non convenzionale o una forma parassitaria di content marketing poco importa, l’importante è che questo post abbia un seguito.

Storytelling di Italia Caput Mundi: la serie di articoli pubblicati da NinjaAcademy sul sito NinjaMarketing

1. Storytelling “laterale” sul Made in Italy
2. Storytelling sulle scarpe italiane
3. Storytelling sui rubinetti
4. Storytelling sulle piastrelle in ceramica
5. Storytelling sugli occhiali
6. Storytelling sulla pasta
7. Storytelling sulla gomma
8. Storytelling sugli orologi
9. Storytelling sul prosciutto
10. Made in Italy. Sintesi finale.

Buona lettura!

Raccontando il Made in Italy si fa marketing online
4 (80%) 2 votes

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail